Villa Ada, un fascino mai perduto

Meta di hippie, ospita concerti d’estate ed è più un’oasi di campagna dove abbandonarsi al totale relax, regalarsi gioie colorate per gli occhi da vivere in tutte le stagioni: Villa Ada si trova sulla Salaria, poco fuori le Mura Aureliane e non ha mai perso quel fascino che soprattutto negli anni Settanta-Ottanta l’ha contraddistinta.

Villa Ada si prepone lo scopo di essere un punto d’incontro tra diverse culture, oltre che un luogo di meraviglie floristiche e faunistiche come ce ne sono pochi.

Villa Ada è il secondo parco più grande della capitale e se, passeggiandovi, vi capita di vedere scoiattoli, conigli, ricci, talpe, istrici e pappagalli, non strabuzzate gli occhi, non stropicciateli, insomma guardateli davvero per quel che sono, mica state sognando. Siamo in un parco, dopotutto!

Roma offre questi polmoni di puro ossigeno dove riprender fiato: Villa Ada si presenta davvero come uno degli "universi verdi" più puri e autentici, sarà perché è sempre stata considerata una tenuta di campagna, piuttosto che una villa urbana.

Insomma, guardatevi bene intorno una volta giunti a Villa Ada: non state sognando, né siete finiti in un’oasi al di là del tempo e dello spazio. Siamo sempre a Roma, d’altronde, la città che colleziona reperti di 2000 anni e li fonde con grattacieli ipertecnologici. Un’area verde come quella di Villa Ada è il minimo di cui ci si possa stupire!

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606