Pincio

Il Pincio è una delle passeggiate più amate dai romani. Nell’antica Roma in questa zona sorsero numerose ville patrizie ed è proprio qui che vi erano i famosi horti luculliani. Il suo aspetto attuale e la sua notevole importanza, sia dal punto di vista panoramica, sia da quello viatico, lo si deve agli interventi effettuati da Giuseppe Valadier per volere di Pio VII. Il collegamento con Piazza del Popolo e con Villa Borghese fa infatti del Pincio uno dei luoghi più straordinari della capitale, senza considerare che il percorso che porta a Piazza Napoleone I offre uno degli spettacoli più suggestivi di tutta la capitale, sicuramente uno dei belvedere più belli al mondo.

Il Pincio tuttavia si arricchisce anche di diverse opere, come l’idrocronometro ideato dal padre domenicano P. Giovanni Embriaco, la Casina dell’Orologio e la Casina Valadier, realizzata in 4 anni sul modello del cassero della nave Trafalgar, guidata trionfalmente dall’ammiraglio Nelson contro le flotte francesi nel Mediterraneo. La Casina divenne subito una caffetteria, oltre che un altro rilevante punto panoramico della zona, a causa della precoce morte del Valadier.

Oggi il Pincio è un luogo dalla molteplice valenza: ideale per gli innamorati, per chi vuole rilassarsi, per chi vuole fare una passeggiata in tutta tranquillità e soprattutto per chi non è mai stanco di vedere Roma dall’alto come una cartolina in continuo e costante movimento.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606