Festa della Repubblica

La deposizione di una corona d’alloro sulla tomba del Milite Ignoto all’Altare della Patria, un minuto di silenzio in onore di tutti i componenti delle forze armate cadute in guerra, lo sfrecciare delle Frecce Tricolori, la parata militare lungo via dei Fori Imperiali: il tutto sotto gli occhi delle più importanti rappresentanze di Paesi e organizzazioni mondiali: naturalmente, a fare gli onori di casa, il Presidente della Repubblica Italiana.

E’ così che viene celebrata la Festa della Repubblica, il 2 giugno, messa in vigore dal secondo governo Amato da un’idea dell’ex-Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. In tutto il mondo le ambasciate italiane invitano i capi di Stato a prendere parte ai festeggiamenti, mentre Roma si tinge di tricolore e migliaia e migliaia di romani e turisti si svegliano all’alba per occupare i primi posti dietro le transenne al fine di godere di una maggiore visibilità dello spettacolo proposto.

La Festa della Repubblica ricorda il referendum italiano del 2 e del 3 giugno 1946, quando gli italiani furono chiamati a votare in favore della monarchia o della repubblica. Sappiamo tutti qual è stato l’esito finale e a oggi il 2 giugno è considerato la principale festività nazionale.

- Dove: Piazza Venezia e via dei Fori Imperiali

- Quando: 2 giugno

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606