Colosseo

E’ stato riconosciuto nel 1980 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, nel 2007 ha avuto il privilegio di essere tra le nuove sette meraviglie del mondo, ogni giorno è affollato di turisti, è uno dei siti turistico-culturali più visitati del mondo oltre che uno dei maggiori simboli della città di Roma, e coloro che non hanno avuto ancora l’opportunità di vederlo, si sono dovuti accontentare di guardarlo attraverso i film e le serie tv sulla Roma antica: stiamo parlando del Colosseo, naturalmente, conosciuto fino al Medioevo con il nome Anfiteatro Flavio.

Un tempo il Colosseo non era così come lo vedete oggi: anzi, a ben vedere questo vecchio anfiteatro che resiste bene nonostante gli anni, ha avuto una storia tormentata, a causa di distruzioni, incidenti di varia entità, incendi, terremoti, spoliazioni, che hanno dato adito a numerosi restauri nel corso del tempo, soprattutto nell’Ottocento, periodo nel quale vi misero mano, tra gli altri, Raffaele Stern e Giuseppe Valadier. Qui andavano in scena ricostruzioni di leggende mitologiche, spettacoli gladiatorii e circensi, manifestazioni, drammi classici, riproposizione di importanti battaglie.

La grandezza dell’opera è unica: basti pensare che l’inaugurazione della struttura, iniziata da Vespasiano nel 72 a. C. e conclusa 8 anni più tardi sotto Tito durò ben cento giorni.

Più grande era l’impero, più colossali erano i suoi monumenti: siamo di fronte a un pezzo di Storia mica da poco! I romani, quando ci passano attorno, non possono fare a meno di guardarlo e sentirsi un po’ piccoli di fronte a cotanta magnificenza, ma soprattutto fieri e orgogliosi di averlo in casa e di potergli dare un’occhiata ogni giorno.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606