Basilica di Sant’Eustachio

La Basilica di Sant’Eustachio si trova nel rione che porta il nome del santo, e si trova vicino al Pantheon. E’ un luogo ideale da vedere prima o dopo una pausa caffè al vicino caffè Sant’Eustachio, dove romani e turisti si ritrovano di frequente a sorseggiare il caffè più buono della capitale.

Della Basilica di Sant’Eustachio, la prima cosa che attirerà la vostra attenzione sarà senz’altro la testa di cervo con la croce sul capo che si trova in cima alla facciata. L’immagine risale alla visione che Eustachio, generale dell’esercito di Traiano, ebbe durante una battuta di caccia: questo fu l’episodio che lo indusse a convertirsi al Cristianesimo.

Eustachio, come molti altri cristiani convertitisi durante l’impero romano prima dell’ascesa di Costantino, fu vittima del martirio e fu proprio sul luogo dove avvenne che Costantino fece erigere un oratorio, che poi, a seguito dei diversi lavori e restauri, divenne la Basilica che vediamo oggi.

I lavori più importanti avvennero nel XII secolo, periodo nel quale risale il campanile romanico, e nel Settecento, secolo nel quale Nicola Salvi e Ferdinando Fuga arricchirono la Basilica con un altare bronzeo e uno straordinario baldacchino.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606